Mal'aria 2017 - come ridurre lo smog in 10 mosse

Creato: 06 Febbraio 2017
0
0
0
s2sdefault

Sul sito di legambiente (https://www.legambiente.it/contenuti/dossier/malaria-2017) è stato pubblicato il rapporto Mal'aria 2017, con i dati sull'inquinamento relativo all'anno 2016.

Per essere una città non grande, Como ha un pessimo 15° posto nella classifica delle città capoluogo peggiori per le polveri sottili, con ben 60 giorni di superamento del limite contro il massimo di 35 previsto dalla legislazione europea. I valori risentono ancora troppo dei dati meteorologici di anno in anno e purtroppo non sono il frutto di azioni mirate, dimostrando anche l'inefficacia degli interventi sui motori, fonte principale dell'inquinamento da ossidi di azoto. Gli ossidi di azoto sono precursori per la formazione di ozono e polveri sottili, veri killer per la nostra salute.

Gli ultimi scandali internazionali hanno dimostrato che le emissioni in condizioni reali di guida sono molto maggiori di quanto dichiarato dalle case venditrici, in particolare non ci sono stati evidenti vantaggi nel passaggio da euro 0 a euro 5 e 6, soprattutto per i diesel.

Come riportato dalla commissione ambiente europea , non basteranno i miglioramenti legati ad aspetti ingegneristici o tecnologici ma serviranno politiche di più ampio respiro.

Legambiente propone quindi 10 mosse per ridurre l'inquinamento atmosferico nelle nostre città:

  1. ridisegnare strade, piazze e spazi pubblici per favorire gli spostamenti a piedi o in bicicletta
  2. aumentare il verde urbano
  3. mobilità verso emissioni "zero"
  4. priorità alla mobilità pubblica
  5. fuori i diesel e i veicoli più inquinanti dalle città
  6. road pricing e ticket pricing (tipo area C di Milano)
  7. riqualificazione degli edifici pubblici e privati per ridurre i consumi energetici
  8. riscaldarsi senza inquinare
  9. rafforzare i controlli (su emissioni auto, caldaie, certificazione energetica edifici)
  10. intervenire anche sulle altre fonti inquinamento (attività industriali, ecc..)

 

 

 

 

 

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok